You must go on

“Dimentica il passato e vivi il presente e pensa al futuro” “Metti una pietra sopra al passato” ecc. Non so, per le persone è semplice. Ti chiedono che cos’hai. Rispondi, consapevole che è sempre la stessa risposta. “I ricordi e il passato che ogni tanto ritornano”. E c’è chi ti risponde così. Dimentica il passato….

Zero.

Rannicchiata sul letto, mi chiudo. Qualche lacrima scende, la finta corazza che mi son messa in questi giorni si frantuma. Non ho voglia di parlare, di mangiare, di bere. Voglio solo stare al riparo. Esco, devo uscire per forza. Le persone mi passano accanto, io cammina di fretta. La paranoia si impossessa del mio cervello….

Things I’ve Seen

E così ho finito le seduto dallo psicologo. Ora devo provarci da sola a star bene e non ricadere in certe cose, in certe situazioni. Ieri mi vedevano tutti radiosa, con una luce nuova negli occhi. Mi sentivo leggera, la mia vita non dipende più da nessuno (mi sentivo ingabbiata dal piano di vita che…

The rain in your head

Piove. Le gocce che cadono sul viso. Il cielo è grigio e il freddo entra fin nelle ossa. Oggi diventa complicato fare un sorriso. Le notti son confuse, i sogni peggio, le mattine ti svegli come se finalmente riesci a inalare ossigeno dopo esserti impigliata nel passato, e non riesci a tornare in superficie come…

Reflections

Ieri sono tornata a casa, dopo questa mini vacanza a Napoli. Ogni volta che vado giù sto bene e quando mi capita di vedere il mare, sto ancora meglio. Attimi di tristezza mi pervadono quando devo andare via. Forse quando avrò finito l’università mi trasferirò giù. Ma questa è, per il momento, solo un’idea. Con…

An angry mouth.

“Mi servirebbe la tua cassa per ascoltare la musica”, mi dice mio fratello. Un attimo di caos, immagini confuse scorrono nella mente. La mia vecchia cassa e il microfono che mi vennero regalati da piccola, perché mi piaceva cantare. Tre anni fa li prestai al mio ex che me li chiese per i concerti con…

nowords.

Cerco di far prevalere il buon umore, ma a tratti la tristezza si fa sentire in modo notevole. Pranzo da mio padre, cena da mia madre. Il pranzo è passato tra sormoni di mio padre che racconta di quanto fosse disperato gli anni scorsi per via del suo lavoro. Una pesantezza unica. Son andata via…

Christmas.

Sono giorni strani, non riesco a dormire bene, provo un malessere senza un motivo reale. L’esame l’ho dato, è andato abbastanza bene. Ieri sera è arrivato mio fratello, il Natale è più “leggero” essendoci lui. Sono contenta sia qui. Sto aspettando che sia giovedì per andare da D. e la sua famiglia. Lì c’è leggerezza,…

Love.

E ancora una volta, i ricordi vincono. Quelli belli però. Quelli pieni d’amore, che riescono a sciogliermi i nervi e ogni sensazione negativa. L’amore vince, di nuovo.

Sickness.

Odio il Natale. Odio questo periodo dell’anno. Prima mi è venuta una rabbia tale che avrei spaccato ogni cosa. Era da un po’ che non succedeva. Non è tanto il fatto che sembro una pallina da ping pong perché lo passo metà da mia madre, metà da mio padre. È tutto lo stress che c’è…

Soul.

Mercoledì do un esame e poi vedo di rilassarmi per le feste. Intanto dovrò pensare a come strutturare il sito web della mostra di febbraio. Voglio dipingere dalla mattina alla sera, vorrei poter rimanere da sola e dipingere le mie ombre. Mi sono accorta che sto tirando fuori di nuovo il mio lato infantile. L’avevo…

Tears.

Negli ultimi giorni il Super Io è tornato a mettermi i bastoni fra le ruote. Eppure, il mio ragazzo riesce sempre a farmi star meglio. Forse mi basta poco per ritornare quella che lotta e sta bene con sé stessa. Non so come mai mi abbia disorientato, sapere che ho finito con lo psicologo. Mi…